ANTEPRIMA DEL MALANOTTE DOCG

DI PIZZOLATO:

SI STAPPA IL BARBAROSSA 2011.

La cantina Pizzolato sceglie la tradizionale location di Villorba per la presentazione del BARBAROSSA con un evento del tutto nuovo.“Vi racconterò la storia della mia famiglia e di questo vino biologico” spiega il titolare.

La prima bottiglia del Barbarossa Malanotte DOCG 2011 di Settimo Pizzolato verrà stappata Martedì 11 Novembre dalle ore 19.00 alle ore 21.000 presso la storica location del ristorante Il podere del Convento di Villorba (TV).

Gli scorsi anni, il prestigioso Raboso della cantina ha riscontrato un enorme successo sia all’anteprima che in seguito ad essa, rendendo orgoglioso il suo autore con il premio Milleuno Malanotte (annata 2008), la Gran Menzione al Vinitaly 2013 (annata 2009) e il Bollino Rosso al Merano Wine festival 2014 (annata 2010).
Ma ora sale l’attesa per l’appuntamento dedicato all’ultima anteprima:“Dopo un breve aperitivo d’accoglienza, vi racconterò la storia della mia famiglia e di questo vino biologico in un viaggio tra aneddoti, poesie e storie di tradizione e territorio, recitate da un lettore” spiega Settimo Pizzolato, titolare della Cantina Pizzolato, azienda leader nel mondo del biologico dal 1991.
“Concluderemo assieme la serata con una verticale delle quattro annate del Malanotte DOCG 2008, 2009, 2010 e 2011 le cui caratteristiche saranno illustrate da Paolo Ianna, Wine Educator e coordinatore regionale di Friuli Venezia Giulia e Veneto della guida “Vini Buoni d’Italia ” continua Settimo.

Una serata all’insegna del buon vino che nasce dal vitigno autoctono di Raboso, un’uva molto profumata e corposa, l’ultima ad essere raccolta nei vigneti Pizzolato. Il Barbarossa affina 1 anno in botti di rovere e 8 mesi in barriques per poi concludere l’affinamento in bottiglia e essere commercializzato a tre anni dalla vendemmia, prima di essere versato nei calici degli appassionati. Un vino dal colore rosso rubino intenso e dai riflessi violacei, che con il passare degli anni tende al granato. Il profumo è quello tipico del Raboso, con sentori speziati che lasciano la scena ai frutti rossi maturi tra cui si riconoscono la marasca e la mora.
Settimo Pizzolato sceglie di raccontare la sua dedizione per questo vino attraverso alcuni racconti e aneddoti della sua famiglia, del suo territorio che lo hanno cresciuto con austerità e carattere e circondato dall’abbraccio dolce di una famiglia sempre molto presente.

La cantina Pizzolato dedicherà una serata unica ad uno dei suoi vini più pregiati e al suo autore, una coppia schietta e istintiva, entrambi passionali e in quanto tali, non ci sarebbe l’uno se non ci fosse l’altro: un viaggio tra i filari del Raboso e i racconti della vendemmia, fino all’attuale realtà biologica della cantina e alla nascita del Barbarossa, che in tavola indossa un’etichetta stilizzata del suo amato autore, quasi come se fosse la sua firma.

La serata ha un costo di 15 euro.
Per prenotazioni, chiamare lo 0422 928166 – Fino ad esaurimento posti.
Il ristorante IL PODERE DEL CONVENTO si trova in Via IV Novembre 16 a Villorba (TV).