Area archeologica di Via dei Mosaici 

Quest’area archeologica è stata interessata da varie campagne di scavo dal 1951 al 1988. Si trova lungo l’attuale via  omonima. Sono molto interessanti i lacerti di mosaici con disegni geometrici a tessere bianche e nere delle pavimentazioni di due domus edificate sui due lati del cardo. Più a nord sono state rinvenute case opificio dotate di pozzi che testimoniano una diffusa attività artigianale dove si lavora la terracotta per la realizzazioni di utensili domestici e  mattoni sesquipedali ed inoltre case-fucine per la lavorazione del metallo. L’indagine archeologica inoltre comprovò la preesistenza di una strada glareata preromana sulla quale i Romani costruirono il cardo in questione. (info visite accompagnate: Associazione Athena)