Area archeologica del Foro Romano e della Domus dei Triclini di Via Mazzini   

Tra via Roma e via Mazzini si trova questo importante ed esteso sito archeologico che comprende il “Foro”, una piazza lastricata in trachite euganea molto vasta (larghezza 40 x lunghezza  98,7 metri) chiusa su tre lati da un ampio porticato. E’ stata trovata anche la maestosa Basilica Civile, dove si amministrava la giustizia, edificio testimonia l’importanza di Opitergium, Municipium romano inserita nella X Regio. In tempi più recenti, a completamento, è stato scoperto anche il lato sud del foro probabilmente, dove c’era il Capitolium cioè al tempio dedicato alla Triade capitolina (Giove, Giunone e Minerva). La “Domus dei triclini” accessibile ora da via Mazzini, è di epoca augustea (fine I sec. a. C. – inizio I sec. d. C.). Lambisce i due Cardines più importanti della città.  Di pregevole ed originale fattura sono le pavimentazioni in battuto bianco a tessere multicolori, i Triclini: sale da pranzo tipiche dell’uso romano. Di non minore importanza sono gli eleganti pavimenti a mosaico con tessere bianche e nere. Interessanti i reperti che testimoniano una zona termale privata con riscaldamento a  ipocausto. Questi siti sono protetti dagli agenti atmosferici ed una parte è coperta da una suggestiva piramide di vetro. (Info visite accompagnate: Associazione Athena).