TEXT Palazzo Bonaguro

Il Palazzo Bonaguro risale al XV secolo e appartenne alla famiglia veneziana dei Veggia fino agli inizi del XVII secolo.Ma entriamo nel fulcro del palazzo. Come potete notare la struttura si presenta imponente e simmetrica, secondo il modello prefissato nel Cinquecento, conferendo così al podere una veste monumentale.Anticamente il palazzo si posizionava in terre coltivate, non è difficile indovinare quale prodotti si potevano ricavare dalle coltivazioni.Ci avete pensato? Cosa potevano esserci se non distese di vigneti dove poter ricavare dell’ottimo vino? D’Altronde la Marca Trevigiana è famosa anche, e non solo, per questo!Ma continuiamo con la nostra storia.Gli interni sono decorati da artisti locali del Cinquecento secondo la tradizione bassanese, testimoniati dalla raffigurazione di un banchetto di dame e gentiluomini, secondo il celebre tema proposto in quell’epoca da Paolo Veronese, e veneziana, come la grande scala e gli elementi della facciata a Nord, che dominò la città nel XV secolo.Non mancano di certo, negli interrati, cantine in laterizio.Dal 1969 il Palazzo appartiene al Comune di Bassano che lo utilizza per eventi culturali.